Ultime news sul turismo

Friuli Venezia Giulia, ogni fine settimana 22 treni per le bici

Nuove possibilità di mobilità dolce e cicloturismo in Friuli Venezia Giulia grazie ai treni–bici previsti ogni fine settimana dal 26 marzo al 21 ottobre. I nuovi collegamenti (con 22 frequenze: 11 al sabato e 11 alla domenica) collegheranno Trieste, Udine, Carnia e Tarvisio alle principali località di interscambio con la ciclovia tra cui Gemona, Benzone, Pontebba e Ugovizza. Come riferisce Askanews, per il servizio verranno utilizzati i nuovi CAF ETR563, che trasportano 30 bici per treno.

DestinazioniItaliaNewsTrasportiTrasporti su strada e su rotaiabicifine settimanaFriuli Venezia Giuliatreni

Pasqua e Ponti: mete di “casa” e programmi culturali, gli italiani viaggiano così

Per Pasqua e per i Ponti del 25 aprile e del 1° maggio gli italiani scelgono mete di “casa” e programmi culturali. Questo, in sintesi, quanto emerge dalla survey online, illustrata alla presentazione di #Bit2017, che il Centro Studi del Touring Club Italiano ha condotto su oltre 2.000 questionari per capire quali saranno gli orientamenti per le prossime vacanze di primavera. E tra le destinazioni preferite vince il Bel Paese: il 75% del campione opterà infatti per l’Italia, mentre il 25% punterà a una vacanza oltreconfine. Le preferenze interessano un po’ tutta la Penisola, ma le regioni più citate sono la Toscana (17%), la Liguria (10%) e l’ Emilia-Romagna (7%). I pernottamenti saranno per lo più in un’unica destinazione, con diverse escursioni in giornata in località vicine (45%), mentre solo nel 23% dei casi si tratterà di un tour vero e proprio. City break e città d’arte sono la tipologia di viaggio più citata (43%), seguite dalle località balneari (18%) e dai piccoli borghi dell’entroterra (14%). Delle destinazioni si apprezza infatti soprattutto la bellezza (65%) e, a una certa distanza, l’offerta culturale (19%) e il clima (7%). La vacanza poi si sceglie online (31%), si prediligono passeggiate ed escursioni, a piedi o in bicicletta (64%), visite a musei e mostre (62%), o si partecipa a eventi e manifestazioni (26%). Il 42% andrà in hotel/villaggio, il 35% in alloggi privati (in affitto, ospite di parenti/amici, nella seconda casa) e il restante 23% in altri alloggi extralberghieri. Ma quando si parte? Il 42% sceglierà di partire per il ponte del 25 aprile, il 38% partirà per Pasqua, e il 20% andrà in vacanza il 1° maggio. Tra chi viaggerà all’estero la meta più gettonata è invece la Spagna (17%), seguita dalla Francia (14%), e a pari merito con il 7% ciascuno, dai Paesi Bassi, il Portogallo e il Regno Unito.

Analisi e StudiDestinazioniEuropa e MediterraneoFeaturedItaliaNewsStudi#BIT2017City BreakFranciaPasquapontiSpagnaTouring Club Italiano

Electronic ban: Emirates riduce il disagio per i passeggeri

Emirates introduce un nuovo servizio che riduce il disagio dell’Elecronic ban, permettendo ai viaggiatori di usare laptop e tablet fino all’imbarco per gli USA. I clienti Emirates che viaggiano verso gli USA via Dubai potranno usare i loro laptop e tablet per la prima parte del loro viaggio, anche durante il transito a Dubai. Dovranno quindi dichiarare allo staff di sicurezza presente al gate di avere strumenti elettronici non trasportabili all’interno del velivolo, che verranno quindi imballati con cura, caricati in stiva e restituiti ai proprietari una volta atterrati negli Stati Uniti. Il servizio sarà gratuito. Una volta a bordo, sarà ancora possibile essere connessi tramite telefono cellulare. Ed Emirates impiegherà staff aggiuntivo all’aeroporto per assistere i passeggeri, soprattutto nei primi giorni.

FeaturedElecronic banEmirates

Francia, obiettivo 90 milioni di turisti nel 2017

Obiettivo 90 milioni di turisti nel 2017. La Francia rilancia dopo un anno, il 2016, funestato dagli attacchi terroristici di Parigi e Nizza, ma che comunque si è chiuso con un fatturato di 43 miliardi di euro, pari al 7% del Pil nazionale, e 85 milioni di turisti da tutto il mondo. Per il 2017, come riferisce l’Ansa, la destinazione punta sullo slogan Le luci di Francia, con un esplicito richiamo all’Illuminismo. Tra i punti di forza dell’offerta turistica targata 2017, riassunti nella nuova edizione del magazine Rendez-vous en France, ci sono una lunga serie di anniversari, dai 40 anni del Centre Georges Pompidou disegnato da Renzo Piano, ai 500 anni della città di Le Havre. Per una chiusura in bellezza e in bontà, negli ultimi mesi dell’anno a Lione è attesa l’apertura della Città della Gastronomia.

DestinazioniEuropa e MediterraneoNewsFranciaturisti

Da Tour 2000 un concorso per adv: prenota e parti per l’Argentina

Si chiama Vinci l’Argentina il concorso con cui Tour 2000 punta a premiare le adv: le prime 10 che prenoteranno un qualsiasi itinerario nell’Argentina del Nord entro il 21 giugno 2017, per partenze fino al 31 dicembre 2017, partiranno per un fam trip che si terrà dal 22 giugno al 1° luglio nel Norte Argentino, alla scoperta di deserti di sale, cittadine coloniali e della capitale Buenos Aires. Presente in Bit, Tour 2000 approfitterrà delle vetrina fieristica per presentare il nuovo tour La ruta del Che, realizzato in occasione del 50mo anniversario della morte del Che, che si snoda tra Bolivia e Argentina. Tra le novità in programma anche una serie di itinerari studiati per i viaggi di nozze, tra cui Perù, Aruba e New York, Colombia & Curacao, Panama e Messico e Panama & Los Roques. Per quanto riguarda le iniziative al pubblico, l’operatore di Ancona ad aprile darà il via a due concorsi: Scopri il Cile, che permetterà a chi ha risposto a un semplice questionario sul sito di partecipare all’estrazione di un viaggio, e Natura Aperta, in collaborazione con Nikon, che premierà il migliore scatto fotografico con un viaggio offerto dal TO, sempre in Cile.

NewsTour operator e Agenzie viaggiADVArgentinaTour 2000

Enac, chiuso lo spazio aereo su Roma oggi e domani

In occasione degli eventi previstiper le celebrazioni del 60/o Anniversario della firma dei Trattati di Roma, su disposizione dell’Autorità di PubblicaSicurezza, l’Enac ha deciso la chiusura dello spazio aereo sulla città di Roma e sulle aree circostanti. Come scrive l’Ansa, dalle ore 6 di oggi 24 marzo, alle ore 23 di domani 25 marzo, sono vietati tutti ivoli, inclusi quelli con velivoli ultraleggeri e i voli con imezzi a pilotaggio remoto (droni), in un’area circolare avente un raggio di circa 10 chilometri dal centro della città.

InfrastruttureNewsTrasportiTrasporti aereiEnacRomaspazio aereo

Europcar inaugura la prima flagship station a Bruxelles

Il Gruppo Europcar, leader europeo dell’autonoleggio e player di riferimento della mobilità, ha inaugurato a Bruxelles la prima flasghip station di mobilità. Concepita come una piattaforma unica e multimodale, la nuova stazione riflette l’ambizione del Gruppo di diventare leader mondiale per le soluzioni di mobilità. Il gruppo ha annunciato anche l’imminente sviluppo della rete Europcar attraverso le sue agenzie, che metterà la potenza della tecnologia digitale – combinata con un’offerta di servizi flessibile, innovativa e altamente personalizzata – al centro dell’esperienza del cliente. In risposta alla rilevanza che lo smartphone ha nel customer journey del cliente, l’agenzia è dotata di chioschi digitali progettati per incrementare la prossimità di servizio verso il cliente. Questi chioschi consentiranno ai clienti di avere un rapido accesso alle informazioni pratiche, ma anche di essere guidati verso la persona più indicata per le loro richieste : in questo modo migliora la qualità del servizio e il cliente risparmia tempo prezioso. “Con il flagship di Bruxelles confermiamo la volontà del Gruppo Europcar di fornire ai nostri clienti una customer experience di primo ordine sia per quanto riguarda il customer journey sia per la gamma di soluzioni di mobilità offerta. Il nostro obiettivo è quello di sviluppare nel medio termine il nuovo concept di stazione in luoghi strategici come aeroporti, stazioni ferroviarie e grandi città europee, per poter rispondere al meglio alle esigenze dei nostri clienti.” dichiara Fabrizio Ruggiero, Europcar Group’s Deputy CEO, Sales, Marketing, Customers & InterRent.

NewsTrasportiTrasporti su strada e su rotaiaBruxellesEuropcarGruppo Europcar

Wanup nomina Flavio Lesa come Regional Manager Italy

Wanup, il club di loyalty alberghiera che attraverso la sharing economy riunisce hotel indipendenti di qualità e catene alberghiere, ha annunciato di aver nominato Flavio Lesa come Regional Manager Italy. Con questa nomina, Wanup intende rafforzare il proprio impegno nello sviluppo del proprio programma in Italia. Flavio Lesa porta in Wanup oltre 20 anni di esperienza nell’ambito del travel dopo una formazione mirata alla Comunicazione e al Marketing presso lo I.E.D. di Roma. Dopo l’esperienza alla Direzione Commerciale di Siesta Tour Operator come responsabile per le destinazioni Medio ed Estremo Oriente, affascinato dalle potenzialità del Turismo Online, partecipa al lancio della start-up di Hotelclub in Italia. Dopo un’esperienza in forza al gruppo Travelport come Senior Market Manager viene incaricato di coordinare il team Italia per conto di Orbitz Worldwide in qualità di Area Manager. In Wanup gestirà un team distribuito sull’intero territorio nazionale con un ambizioso business plan mirato ad acquisire oltre 1.200 strutture ricettive e 600.000 nuovi soci nell’area di riferimento nei prossimi 2 anni, Wanup è stato lanciato nel settembre 2016 in Spagna e ha fatto il proprio ingresso nel mercato italiano, uno dei 15 Paesi europei nei quali il nuovo club è presente, nel gennaio 2017. La risposta degli albergatori locali è stata molto positiva e il Bel Paese rappresenta già il secondo mercato in termini di strutture. Tra le recente strutture che hanno aderito al nuovo club ci sono quelle del gruppo To Florence Hotels oltre agli esclusivi Rodo Hotel Fashion Delight sempre di Firenze, l’Altafiumara Resort & SPA di Villa San Giovanni, l’Hotel Villa Signorini di Ercolano, e l’Hotel Victoria Letterario di Trieste.

NewsOfferte di lavoro e nomineSettore Ricettivo e OspitalitàFlavio LesastartupWanup

FlixBus dal 26 marzo in TV con una campagna “davvero comoda”

FlixBus approda per la prima volta in TV con uno spot firmato PicNic che con un concetto chiaro – Viaggiare in pullman non è mai stato così comodo – esprime con semplicità qual è quel “flix” che fa la differenza tra un viaggio in bus e un viaggio con FlixBus. “Con la nostra prima volta in TV – ha dichiarato Davide Croci, head of marketing di FlixBus Italia – abbiamo voluto raccontare la nostra proposta di valore: un servizio comodo, moderno e per tutti. Un messaggio semplice ed efficace, che PicNic è stata capace di cogliere ed interpretare sapientemente”. “Siamo felici di aver cominciato la collaborazione con FlixBus, una realtà fresca, attuale e che sposa la filosofia della ‘semplicità’, proprio come PicNic”, aggiunge Niccolò Brioschi, direttore creativo esecutivo di PicNic. Da domenica 26 marzo sarà on air il primo soggetto, pianificato su tutte le reti Mediaset. Sotto la direzione creativa di Niccolò Brioschi, socio fondatore di PicNic, hanno lavorato al progetto la copywriter Federica Guidolin e l’art director Riccardo Colombo. L’account director è Veronica Misciattelli. La regia è Elia Castangia. La casa di produzione è Videotime.

Marketing e comunicazioneNewsTrasportiTrasporti su strada e su rotaiaFlixbus

Milano, arrestata la “banda” specializzata in furti in hotel e aeroporti

Sono state soprattutto le segnalazioni da parte degli albergatori a consentire alla Polizia di sgominare la banda specializzata in furti nelle hall di hotel di lusso e ai check-in degli aeroporti di Milano. I rapinatori, in un caso, si erano appropriati di una valigia con preziosi, orologi e altri beni di valore per un bottino di circa 90mila euro. Come riporta l’Ansa, i sette malviventi sono stati arrestati dagli agenti del Nucleo reati predatori della Polizia locale di Milano: sono stati trovati in possesso di 60 valige, preziosi e contanti per un valore di circa 700mila euro. Merce che ora si sta cercando di restituire ai proprietari.

DestinazioniItaliaNewsAeroporti di MilanofurtiHotel di lussoMilano

Federturismo, Battisti: abrogazione voucher “occasione persa per il turismo”

L’abrogazione dei voucher “rappresenta un passo indietro nel mercato del lavoro e una scelta frettolosa che sta creando problemi a molte realtà industriali della filiera turistica soprattutto per quelle attività che per loro natura sono di per sé occasionali e per le quali al momento il legislatore non ha previsto un valido strumento alternativo” dichiara Gianfranco Battisti,  Presidente di Federturismo Confindustria. “I  voucher, più volte oggetto di interventi normativi, prevedevano già dei consistenti limiti relativi al loro utilizzo ma piuttosto che intensificare i controlli per denunciare situazioni di abuso si è preferito ricorrere alla loro eliminazione” prosegue la nota di Federturismo. “Tra l’altro la cancellazione repentina del voucher, connessa alle forti limitazioni che il legislatore già  da diversi anni ha posto sul lavoro intermittente, rischia di ridurre la flessibilità delle imprese  generando un buco normativo”.

Enti turistici nazionali ed internazionaliFormazione e LavoroIstituzioni ed enti del turismoNewsFederturismoGianfranco Battistivoucher

Hotelplan, il catalogo Australia e Nuova Zelanda diventa grande

Australia e Nuova Zelanda 2017 con un programmazione ulteriormente ampliata nel nuovo catalogo di Hotelplan, che presenta grafica e contenuti rinnovati. “Il richiamo della terra rossa scandito dal suono dei didgeridoo, di un continente ricco di contrasti e di paesaggi dipinti a tinte forti, affascina sempre più, tanto da registrare un trend positivo che si rafforza settimana dopo settimana”, dichiara Paola Broggini, esperta Hotelplan Australia e Nuova Zelanda. E per chi si avvicina al continente per la prima volta il TO consiglia Esperienza australiana, il tour completo alla scoperta di paesaggi mozzafiato e della cultura aborigena, con partenza unica il 7 agosto e accompagnatore dall’Italia. Cresce l’interesse anche sulla nuova tipologia di Viaggi Individuali, e sulle proposte “storiche” di Hotelplan. Punto di forza dell’operatore è presentarsi infatti a ogni stagione non solo con nuove proposte, ma arricchendo quelle già esistenti. Come gli evergreen Australian Explorer e Australian Panorama, che ora offrono diverse possibilità di estensione a fine viaggio, come il nuovo minitour Noosa e Rainbow Beach. Per chi invece desidera viaggiare in maniera autonoma, ma con un suggerimento di itinerario e i servizi essenziali prenotati, i tour individuali sono la soluzione ideale, e Australia for you è uno di questi. Nella quota sono infatti già inclusi i pernottamenti e le escursioni in bus. Nel catalogo 2017 è stata poi rinnovata la selezione di hotel Best Partner Collection, strutture particolarmente indicate a una clientela italiana attenta ed esigente, con vantaggi esclusivi per i clienti Hotelplan. In Nuova Zelanda, Hotelplan riconferma poi due tour con guide locali parlanti italiano, Aotearoa, 9 giorni alla scoperta della natura e della cultura Maori, e Southern Cross, 13 giorni di avventura da nord a sud, fino ai ghiacciai. Inoltre, a chi desidera maggiore libertà, Hotelplan offre due Viaggi Individuali, New Zealand Experience e Simply the Best, con suggerimenti su cosa fare e servizi essenziali prenotati.

NewsTour operatorTour operator e Agenzie viaggiAustraliaHotelplanNuova Zelanda

Norwegian, dai cieli al web: alleanza con Expedia

La compagnia aerea lowcost Norwegian ha appena siglato un accordo esclusivo di partnership con il network Expedia. Nei fatti, l’alleanza si traduce nella possibilità, per i clienti del vettore, di accedere a tariffe privilegiate presso i 300.000 alberghi presenti su hotels.com.  I viaggiatori che prenoteranno un volo con Norwegian, riceveranno insieme alla mail di conferma del posto aereo anche una serie di indicazioni e consigli sull’accomodation. L’accordo, riporta il portale TravelMole, prevede per i membri del programma fedeltà Norwegian Reward di accumulare ulteriori punti anche con le prenotazioni alberghiere sul portale. La nuova partnership arriva in concomitanza con l’annuncio, da parte di Norwegian, dell’avvio dell’operatività lungo raggio tra Europa e Usa attesa per questa estate.

FeaturedNewsOnline travel e TecnologiaOTA e metasearchTrasportiTrasporti aereiExpediaHotels.comNorwegianUsa

Antitrust, ok all’acquisto del 49% di Meridiana da parte di Qatar Airways. Closing ad aprile

L’Antitrust Ue ha dato il via libera all’acquisto da parte di Qatar Airways del 49% di Meridiana, mentre il restante 51% resterà in quota di Alisarda. Un passaggio, scrive Reuters, che apre la strada al closing dell’operazione atteso entro aprile. “La Commissione ha concluso che la proposta acquisizione non solleva problemi di concorrenza, poiché le sovrapposizioni nelle rotte sono molto limitate oppure a scarsa densità di traffico”, scrive l’autorità. “Entro aprile si realizzerà il closing con l’ingresso di Qatar al 49% mentre Alisarda conserverà il 51%. In tale occasione sarà anche rivista la composizione degli organi sociali”, conclude la compagnia aerea del principe Aga Khan.

Affari e FinanzaEconomiaNewsTrasportiTrasporti aereiAntitrustMeridianaQatar Airways

Milano capitale italiana del turismo congressuale: lo rivela uno studio condotto per Bit 2017

Milano capitale italiana del turismo congressuale e di affari. Dopo il ben noto exploit messo a segno nel 20175, l’anno di Expo, il capoluogo lombardo ha registrato addirittura un lieve incremento nel 2016 degli eventi e dei meeting. Una conferma di quanto la città abbia saputo capitalizzare l’effetto Expo. Nell’area metropolitana di Milano, infatti, nel 2016 il numero di meeting ha segnato un 0,2% rispetto all’anno precedente, mentre i partecipanti sono aumentati del 6,8% e le presenze del +2,2%. Si tratta di un’area di business importante che genera complessivamente sul territorio milanese una spesa diretta dei partecipanti e degli organizzatori stimabile in via preliminare in 773 milioni di euro. I dati emergono da uno studio condotto per #BIT2017 – Borsa Internazionale del Turismo dal Laboratorio di Analisi del Mercato Congressuale Internazionale (LAMCI), iniziativa sviluppata dall’Alta Scuola in Economia e Relazioni Internazionali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (ASERI). Lo studio condotto indica che nel 2016 nell’area metropolitana di Milano sono stati complessivamente realizzati 40.595 eventi della durata di almeno 4 ore con un minimo di 10 persone ciascuno, per un totale di 3,13 milioni di partecipanti e 4,37 milioni di presenze. Gli eventi della durata superiore a un giorno sono stati il 27% del totale e hanno registrato circa 1,3 milioni di partecipanti, mediamente pari a 119 persone per evento, e circa 2,3 milioni di presenze sul territorio. Anche nel 2016 la maggior parte degli eventi, il 70,5%, si è svolta negli alberghi congressuali (il 49,3% di tutte le sedi analizzate) che hanno ulteriormente incrementato il proprio peso all’interno del mercato rispetto al 2015; tali strutture, tuttavia, concentrano percentuali meno elevate di partecipanti (il 36%) e di presenze (il 31,6%): rispetto al 2015 gli alberghi congressuali risultano aver ospitato un numero superiore di eventi di minore durata e con un numero inferiore di partecipanti medi per evento. Seguono le sedi istituzionali (strutture prevalentemente pubbliche come le sedi camerali, i centri culturali, le sedi universitarie, i musei, ecc.) e le altre sedi con il 15,8% degli eventi, il 34,2% dei partecipanti e il 33,5% delle presenze. Le sedi congressuali e fieristico congressuali concentrano il 3,8% degli eventi (3,9% nel 2015) ma ben il 12,4% di partecipanti e il 17,1% di presenze, mantenendo sostanzialmente invariato il proprio peso all’interno del mercato. La spesa complessiva diretta dei soli partecipanti è stata pari a 652 milioni di euro, di cui il 65% attribuibile agli eventi a carattere internazionale e il 32% agli eventi nazionali. Invece la spesa diretta degli organizzatori dei congressi e degli eventi, includendo la spesa per il noleggio degli spazi, per gli allestimenti e le tecnologie, per il catering e gli altri servizi, è stata pari a 121 milioni di euro, di cui oltre il 20% effettuata presso i centri congressi e i centri fieristico congressuali. Tradotto in percentuali, significa che la meeting industry contribuisce per un mezzo punto percentuale circa al Pil territoriale, con 773 milioni di euro.

Analisi e StudiDestinazioniItaliaMice e Business travelNewsStudi#BIT2017AseriMilanoturismo congressuale

43 Station Hotel, l’ospitalità milanese si reinventa

Debutto fissato per il 1 aprile 2017 per 43 Station Hotel, struttura del segmento più alto della categoria 3 stelle, presso la Stazione Centrale di Milano. Un indirizzo cosmopolita e fortemente legato alla città, con 66 stanze dal design moderno, tutte insonorizzate e con materassi ergonomici Simmons Acarfree®. Dispongono di Smart TV a 32 pollici con ampia scelta di canali satellitari e digitali Mediaset Premium, wi-fi gratuito, aria condizionata e doccia a pioggia nei bagni. Le pareti delle camere sono decorate con un elegante skyline che coniuga vari aspetti di Milano. Per il business, l’hotel offre una co-working area H24, con PC, stampante, wi-fi. Chi soggiorna nelle camere “Junior Suite” e  “43 Superior Experience” può, su richiesta, prenotare il quotidiano del mattino. Per il relax, ecco la zona living con camino e il detox drink corner, con acque profumate al limone e allo zenzero e, alla sera, le tisane detox, per conciliare il riposo migliore. “Per tutta la vita ho molto viaggiato, per lavoro e per piacere, e con il 43 Station Hotel ho voluto realizzare la struttura che, secondo me, un segmento importante della clientela odierna davvero cerca” dice Marcello Acerbi, Presidente del 43 Station Hotel. “Un indirizzo centralissimo, presso la Stazione Centrale, comodo per la posizione ma al tempo stesso nuovo, fresco, accogliente e abbordabile nel prezzo – perché oggi, sempre più, chi viaggia è attento ai costi ed è disposto a pagare per i servizi che di volta in volta seleziona. Prosegue Acerbi “Il 43 Station Hotel è un progetto ambizioso e porta a Milano una tipologia di struttura che ancora non c’era nella sua categoria: un hotel dove l’ospite deve sentirsi al centro, coccolato di attenzioni, un po’ come a casa – ma dove ci si muove in un contesto moderno e dove la metropoli meneghina è, nel background, sempre presente. Per dare vita a un progetto di successo abbiamo, fin dall’inizio, studiato ogni aspetto con attenzione scientifica – dal posizionamento al design, dalle tariffe al personale”.

Catene e alberghiNewsSettore Ricettivo e Ospitalità43 Station HotelMarcello AcerbiMilanoStazione centrale

Emirates, da 26 marzo ripristinato il terzo volo giornaliero tra Roma e Dubai

Dal 26 marzo Emirates ripristina il terzo volo giornaliero tra Roma e Dubai, offrendo ai viaggiatori italiani più scelta di collegamenti per Dubai e per le oltre 150 destinazioni raggiungibili dall’hub della compagnia. Sulla rotta verrà impiegato un Boeing 777-300ER con configurazione a tre classi, equipaggiato con otto lussuose suite private in First Class, 42 sedili completamente reclinabili in Business Class e ampio spazio per 310 passeggeri in Economy Class. Il volo EK100 partirà da Rome alle 11:30 e arriverà a Dubai alle 19:20. Il volo EK99 partirà da Dubai alle 3:20 e arriverà a Roma alle 7:25. “Con il ripristino del terzo volo giornaliero Roma-Dubai forniremo nuove opzioni di viaggio ai nostri clienti in Italia, che saranno in grado di volare verso l’hub di Emirates e poi collegarsi comodamente con molte destinazioni in Medio Oriente, Asia, Far East e Oceania. Da domenica, il nuovo servizio con il Boeing 777-300ER andrà ad aggiungersi ad un collegamento giornaliero effettuato con lo stesso velivolo e ad un altro effettuato con un A380, offrendo un totale di 1.237 posti al giorno sulla tratta. Si tratta, ancora una volta, della conferma degli investimenti di Emirates nel mercato italiano, anche per la particolare importanza che questo rappresenta all’interno del network di Emirates”, ha dichiarato Fabio Maria Lazzerini, General Manager di Emirates in Italia.  Dal 26 marzo, Emirates opererà quindi un totale di 56 voli settimanali dai suoi quattro gateway in Italia (Roma, Milano, Bologna e Venezia), ai quali si aggiunge uno dei più celebri collegamenti di Emirates in Italia: il Milano – New York, inaugurato il primo Ottobre 2013 e continuazione di uno dei tre voli giornalieri esistenti tra Dubai e Milano Malpensa.

NewsTrasportiTrasporti aereiDubaiEmiratesFabio LazzeriniRoma

Wellness Food Festival, Cesena si tinge di “bio”: un business che piace

Seconda edizione di Wellness Food Festival, la due giorni organizzata da Cesena Fiera (1 e 2 aprile) dedicata al mondo bio e vegan. Oggi i vegetariani sono arrivati all’8% della popolazione, riporta l’Ansa, mentre una recente indagine Nielsen ha evidenziato una crescita del +8,4% dei prodotti che coniugano benessere e salute. Di scena incontri con 200 espositori, show cooking, proposte bio sostenibili, yoga festival (15 scuole) e attività fisica con la Wellness Foundation (21 palestre della Romagna).: un business che piace Testimonial della manifestazione sarà il cuoco Simone Rugiati. Insieme a lui alcune firme della cucina bio e vegan: il pasticcere Emanuele De Biase, il barman Marco Dalboni, la food blogger Bettina. L’evento sarà aperto dal Forum sul benessere alimentare di Almaverde Bio. In contemporanea, sempre in fiera, ‘Hobby&Garden’ dedicata agli orti e ai giardini, con laboratori pratici e racconti come quello dell’attore Roberto Mercadini, che racconterà la storia dell’umanità attraverso il cibo.

DestinazioniEnogastronomiaItaliaLeisureNewsbiologicocesenawellness food festival

Digital Marketing: i tre macro trend per aumentare vendite e reputazione nella ristorazione

Il digital marketing dedicato agli operatori del comparto food sarà tra i grandi temi protagonisti nell’ambito di BE-Wizard!, il più autorevole evento italiano sul tema, in programma al Palacongressi di Rimini il 31 marzo e il 1 Aprile 2017. La ristorazione avrà un’intera sessione dedicata in entrambe le giornate dell’evento e sarà coordinata da Nicoletta Polliotto, co-autrice del libro “Ingredienti di Digital marketing per la Ristorazione”. I panel di questa sessione specialistica si concentreranno sui tre big digital trend emergenti per il settore, utili ad aumentare ricavi e prenotazioni: Visual Content, tra Menù Design e Neuromarketing Persiste il ruolo strategico del visual content sul web “Utlizzare le immagini per veicolare rapidamente ed efficacemente messaggi è la chiave” anticipa la Polliotto “Il food è in grado di suscitare emozioni nell’utente: un buon visual content ha la capacità di attirare immediatamente l’attenzione dell’utente ed è un contenuto ad alta memorizzazione. Un potenziale enorme implementabile, parallelamente, attraverso un buon design della web-page dedicata al menù, fondamentale per restare memorabili. Utilizzare il neuromarketing per proporre la giusta digital experience agli utenti grazie alla psicologia cognitiva e percettiva, infine, favorirà il passaparola digitale aumentando prenotazioni e fatturati e migliorando l’interfaccia dell’offerta”. Interverranno in tema di visual marketing, oltre alla Polliotto, Vatinèe Sumivol, David Marchiori, Fabrizio Todisco e Valentina Vellucci. Food per veicolare valori universali Utlizzare il visual content per trasmettere valori, puntando a contenuti universali come sostenibilità e salute è un esempio di questo concetto: parlare di cucina healty, bio, vegan, gluten free, raw, piuttosto che di lotta agli sprechi, fa arrivare più rapidamente i messaggi alla propria audience, sempre più sensibile a questi contenuti, al di là dei singoli stili alimentari. A Be Wizard! se ne parlerà con Alessandro Cappellotto, Stefano Colmo e Marco Lucchini. Booking food delivery e APP economy Il fenomeno della food delivery cresce al ritmo di + 20% al mese in Italia. Vinta la diffidenza ad utilizzare i grandi portali di prenotazione, il booking food delivery on line oggi è un fenomeno da cavalcare, per i ristoratori e non solo. Il servizio di consegna a domicilio tramite le piattaforme web sta coinvolgendo, infatti, persino lo street food che non viene più consumato solo on the road, ma sta entrando nelle case degli italiani. Di Food delivery e App Economy se ne parlerà a Be Wizard con Daniele Contini e Matteo Sarzana, mentre Luca Bove affronterà la local search come argomento di incremento dei profitti per i ristoranti. Tutto il programma di Be Wizard su digital food marketing è consultabile qui. Parallelamente a questa sessione, nella due giorni, si parlerà anche di turismo ed accoglienza 2.0, e-commerce, programmazione e SEO, con altrettante sessioni specialistiche verticali.

Convegni e presentazioniFocusNewsRistorazioneSocial e Web marketing#bewizardBe-Wizardnicoletta polliotto

Valtur sceglie il Sud Italia e annuncia l’accordo con TrustForce di Gian Paolo Vairo

Valtur ha deciso di concentrarsi sul mercato del sud Italia partecipando come espositore all’edizione 2017 della Borsa Mediterranea del Turismo, a Napoli dal 24 al 26 Marzo. Il tour operator sceglie quindi il capoluogo partenopeo per presentare l’offerta del catalogo Estate 2017 e consolidare il legame con gli agenti di viaggio, un po’ appannato nelle ultime settimane in seguito a numerose critiche ricevute sui social media. L’azienda non ha risposto direttamente alle obiezioni ricevute, lasciando che il “flame” si esaurisse da solo. L’azienda sottolinea di avere un rapporto stretto con gli agenti di viaggio in virtù dell’80% delle vendite individuali e gruppi che oggi viene effettuato tramite questo canale. Nessun timore quindi che la reputazione possa essere intaccata da una polemica social, per quanto “virulenta”. “La relazione si consolida anche grazie al nostro atteggiamento affidabile e coerente, garantito dalla “parity rate” ovvero da tariffe uguali e certe per tutti” – ha assicurato Jordi de las Moras, Chief Commercial and Marketing Officer Valtur. E per rafforzare questa relazione a Napoli, nella serata di gala organizzata all’Agorà Morelli, Valtur ha annunciato un nuovo partner: TrustForce, la startup di Gian Paolo Vairo che fornisce una rete vendite in outsourcing per andare a conquistare nuovi segmenti di mercato. Si tratta della seconda partnership messa a segno da Vairo in pochi giorni dopo l’accordo con Guinnes Travel, annunciato meno di due settimane fa. Per Trustforce altre novità si preannunciano a Milano dove è stata convocata una conferenza stampa in occasione della Bit. Il team di Vairo si appresta quindi a giocare un ruolo chiave nel rilancio del marchio atteso per l’estate 2017 in cui vengono mantenuti alcuni grandi classici dell’azienda, rinnovati per essere al passo con i gusti di oggi. Tra i vantaggi commerciali offerti da Valtur agli agenti di viaggio c’è la formula dell’advanced booking con sconto del 30% sulla quota base per prenotazioni entro il 31 marzo, nonché lo sconto del 20% sulla quota base per prenotazioni entro il 31 maggio. Inoltre novità assoluta è la nuova formula dei soggiorni brevi, che offre la possibilità di prenotare le strutture anche per uno o più giorni senza extra obbligatori. Nuova infine anche la flessibilità nelle date di partenza del soggiorno e nella formulazione dei pacchetti, con la quotazione a catalogo del soggiorno base e la possibilità di effettuare upgrade o scegliere a parte i diversi supplementi.

Agenzie viaggi e NetworkFeaturedNewsTour operator e Agenzie viaggiBMTGian Paolo vairoJordi De Las MorasTrustForceValtur