Ultime news sul turismo

Lastminute.com group lancia Travel Insights, il visual advertising per realizzare sondaggi d’opinione

Lastminute.com group lancia Travel Insights, il visual advertising per realizzare sondaggi d’opinione

Lastminute.com group ha lanciato un nuovo strumento di consumer insight. Il servizio, denominato Travel Insights e gestito da The Travel People, il dipartimento media del Gruppo, offre alle aziende l’opportunità di raggiungere i clienti del settore travel mediante sondaggi presentati sotto forma di banner. Utile dunque sia per aziende del settore che vogliono comprendere meglio i gusti del proprio pubblico, sia ad aziende extra settore a cui interessa avere l’opinione di un cluster alto spendente come quello di chi viaggia. Travel Insights infatti impiega dati di prima parte raccolti dal Gruppo, oltre a quelli di terze parti, per raggiungere audience altamente profilate dentro e fuori le property del gruppo e ricavarne, tramite sondaggi mirati, gli insight di cui le aziende hanno bisogno. I sondaggi vengono proposti su formati standard IAB, impattanti ma non invasivi. Parlando del nuovo prodotto, Alessandra Di Lorenzo, Chief Commercial Officer – Media and Partnerships presso lastminute.com group, ha affermato: “Dal lancio di The Travel People la scorsa estate abbiamo lavorato sodo per aggiungere nuove funzionalità in grado di supportare una serie di attività per i nostri clienti. Con 43 milioni di utenti in tutta Europa, possiamo avvalerci di informazioni approfondite sui consumatori, così abbiamo pensato di aiutare i nostri partner a usufruire dei dati da noi raccolti per conoscere meglio i loro clienti”. I brand interessati a utilizzare i sondaggi sotto forma di annunci di Travel Insights potranno avvalersi di un servizio completamente personalizzabile. I data analyst provvederanno poi a interpretare i dati aggregati e a fornire ai clienti informazioni pienamente fruibili. Grazie al modello di remunerazione a performance, Travel Insights si presenta sul mercato a condizioni molto vantaggiose rispetto ai servizi tradizionali di ricerca di mercato. Per incrementare il numero di sondaggi completati, è inoltre previsto un piano di incentivazione basato su travel voucher. Alessandra Di Lorenzo ha aggiunto: “Con l’integrazione della nostra tecnologia di annunci possiamo scalare il prodotto in modo rapido ed efficace dal punto di vista dei costi, mentre grazie al nostro trading desk interno possiamo ampliare la portata dei sondaggi all’intero web. È una grande soddisfazione poter portare questo prodotto così innovativo sul mercato e trasformare il modo in cui si conducono le ricerche”. Travel Portland, l’agenzia per la promozione del turismo della città di Portland, nell’Oregon, sarà una delle prime organizzazioni a collaudare lo strumento Insights nel Regno Unito, paese scelto per il lancio della sperimentazione. Travel Portland utilizzerà i sondaggi per ottenere informazioni demografiche più dettagliate sui potenziali viaggiatori provenienti dal Regno Unito, nonché per rendere più efficace la sua strategia futura, con l’obiettivo di incrementare i 2,5 milioni di visitatori britannici che la città ha accolto nel 2016. Billie Moser, Vice Presidente di International Tourism presso Travel Portland, ha affermato: “Raccogliere informazioni preziose sui consumatori è un ottimo modo per perfezionare la nostra brand strategy. Volevamo farlo in una maniera del tutto nuova e stimolante per vedere cosa altro potevamo imparare sui nostri clienti. Perciò, non abbiamo pensato due volte a collaborare con lastminute.com group per collaudare il prodotto Insights – non vediamo l’ora di vedere i risultati”. Lo sviluppo del prodotto segue l’acquisizione da parte del gruppo di WAYN, il social network per viaggiatori più grande al mondo, che utilizzava una tecnologia simile per raccogliere oltre 25 milioni di idee generate dagli utenti e potenziare la sua offerta di contenuti. Peter Ward, CEO di WAYN, ha aggiunto: “La nostra esperienza nella creazione di un prodotto simile per WAYN è stata assolutamente essenziale durante la fase di sviluppo di Travel Insights. È un onore poter offrire una proposta simile per lastminute.com group e avere l’opportunità di collaudare il prodotto con Travel Portland, aiutandola così a perfezionare le sue esigenze in termini di ricerca”.

Webitmag - Web in Travel Magazine

Marketing e comunicazioneNewsOnline travel e TecnologiaSocial e Web marketinglastminute.comtravel insights

Cancellazioni Ryanair, la reazione di Federturismo e Astoi

Cancellazioni Ryanair, la reazione di Federturismo e Astoi

“Con la stagione estiva ancora in pieno svolgimento non possiamo non esprimere una forte preoccupazione – affermano in un comunicato stampa congiunto Federturismo Confindustria ed Astoi Confindustria Viaggi – per la decisione di Ryanair di cancellare fino alla fine di ottobre 700 voli, in arrivo e in partenza dagli aeroporti italiani, verso mete nazionali ed estere. È una situazione grave che, considerato il ruolo di protagonista che la compagnia ha assunto nel trasporto aereo del nostro Paese, impone un rapido chiarimento” “Ci uniamo, quindi, alle perplessità del Ministro Del Rio in merito al comportamento della compagnia e chiediamo, a difesa dei viaggiatori, che vengano tutelati i diritti dei passeggeri attraverso il rimborso dei biglietti e la  riprogrammazioni dei voli”, prosegue il comunicato. “Riteniamo inoltre utile evidenziare alle istituzioni e autorità competenti come sia, a nostro avviso, necessario al più presto equiparare responsabilità e doveri tra tutti i soggetti che operano nel mercato del turismo – conclude la nota stampa – Questo nell’ottica di garantire la corretta regolamentazione della filiera e per salvaguardare gli interessi e i diritti di tutti i clienti, qualsiasi sia il servizio/prodotto turistico che acquistano: dal solo volo al solo pernottamento in hotel, dal solo noleggio auto al pacchetto turistico più articolato o completo”.  

Webitmag - Web in Travel Magazine

Istituzioni ed enti del turismoNewsTrasportiTrasporti aereiAstoifederturismo confindustriaRyanair

Delta annuncia l’orario estivo 2018: nuovi voli per raggiungere gli States

Delta annuncia l’orario estivo 2018: nuovi voli per raggiungere gli States

Delta Air Lines ha annunciato il suo orario estivo 2018 per le rotte transatlantiche, incluso l’orario per il mercato italiano. Nel nuovo orario aumenta le possibilità di collegamenti nonstop verso l’Europa dai suoi hub di Los Angeles, New York, Atlanta e Detroit. I nuovi collegamenti istituiti includono: ⦁ Nuovo volo da Amsterdam per Los Angeles ⦁ Nuovo volo da Amsterdam per Orlando ⦁ Nuovo volo da Parigi per Los Angeles ⦁ Nuovo volo da Parigi per Indianapolis ⦁ Nuovo volo stagionale da Lisbona per Atlanta ⦁ Nuovo collegamento stagionale dalle Azzorre per New York-JFK ⦁ Nuovo volo da Lagos per New York ⦁ Un volo giornaliero aggiuntivo da Parigi per Detroit In Italia, Delta rafforzerà le possibilità di volo tra Italia e Stati Uniti confermando tutti i collegamenti già operativi nell’estate 2017. La compagnia riprenderà quindi i seguenti voli: ⦁ Venezia: collegamento nonstop da Venezia a New York JFK a partire dal 25 marzo 2018, e ripresa del volo stagionale per Atlanta dal 17 maggio ⦁ Milano: ripresa del volo stagionale per Atlanta dal 17 maggio ⦁ Roma: ripresa del volo stagionale per Detroit a partire dal 30 marzo. I passeggeri usufruiranno anche di un secondo volo tra Roma e Atlanta, a partire dal 10 giugno. I voli stagionali si aggiungono ai servizi da Milano per New York, e da Roma per New York e Atlanta, operativi tutto l’anno. Grazie agli ulteriori collegamenti dagli hub europei di Parigi e Amsterdam per l’estate 2018, inoltre, aumentano le possibilità di voli in coincidenza per gli Stati Uniti anche per i passeggeri italiani. “Da oltre quarant’anni Delta unisce le persone, ed è artefice di un impatto economico positivo tra le due sponde dell’Atlantico, e il nostro orario estivo 2018 conferma Delta come la scelta migliore per i nostri passeggeri” ha detto Dwight James, Senior Vice President – trans-Atlantic di Delta. Patrizia Ribaga, Direttore Commerciale Delta per l’Italia, ha aggiunto: “L’estate 2017 si è conclusa positivamente e siamo felici di poter confermare, già da oggi, la ripresa di tutti i voli stagionali anche per la summer 2018. I nostri passeggeri, italiani e americani, apprezzano particolarmente le numerose possibilità di collegamenti e di voli in coincidenza che offriamo, come Delta e con i nostri partner di joint venture, da entrambe le sponde dell’Atlantico, e che saranno ulteriormente implementate con il nuovo orario estivo 2018, oltre al continuo rinnovamento tecnologico e ai nostri servizi aeroportuali e di bordo”.

Webitmag - Web in Travel Magazine

NewsTrasportiTrasporti aereiDelta Air Lines

Navi da crociera a Venezia: Clia propone una nuova rotta per fermare il crollo dei passeggeri

Navi da crociera a Venezia: Clia propone una nuova rotta per fermare il crollo dei passeggeri

Da cinque anni ormai si cerca una soluzione per il passaggio delle ‘grandi navi’ da crociera nel porto di Venezia, osteggiato dalla popolazione locale per diversi motivi, che vanno dal rispetto dell’ambiente, al decoro urbano, a ragioni di sicurezza. Parliamo però anche di un’attività che dal 1997 ha portato oltre 20 milioni di crocieristi nella “Laguna” e che dà lavoro a 4300 persone e 200 aziende del territorio veneziano. In questo momento le compagnie di crociera stanno volontariamente restringendo l’ingresso in Laguna alle imbarcazioni fino a 96.000 tonnellate, tra l’altro limitandone anche il numero complessivo di arrivi. Ciò si è tradotto nella perdita di mezzo milione di passeggeri a Venezia: da 1,8 milioni del 2013 a 1,4 milioni previsti per il 2017, con un calo del 13% dei passeggeri (-72.000) e del 15% delle toccate nave (27 navi da crociera in meno) nei primi sei mesi di quest’anno. Questa situazione, che si riflette su tutto l’Adriatico con un calo dei passeggeri del 6,51% nel 2016, è stata discussa il 21 settembre a Venezia in una conferenza stampa convocata da Clia, Cruise Line International Association. La volontà di Clia, emersa dal convegno, è di trovare quanto prima un’alternativa al transito delle ‘grandi navi’ che oggi utilizzano il canale della Giudecca. Per questo le compagnie di crociera hanno effettuato accurate simulazioni sulla possibilità di accesso al terminal della Marittima attraverso il Canale Vittorio Emanuele III, proponendo una nuova rotta da seguire, come illustrato nello schema seguente Per arrivare a questa proposta tra il 29 agosto e il 1° settembre, in Olanda (Centro CSMASRT di Almere) e Danimarca (Force Technolgy Institute di Copenaghen) si sono svolte simulazioni congiunte da parte di tre importanti compagnie (Royal Caribbean, Carnival-Costa, MSC) su sei navi di diverse dimensioni, con test su varie condizioni metereologiche e di contesto avverso. “Le simulazioni hanno prodotto risultati positivi – fa sapere Clia – e le compagnie sono pronte a iniziare al più presto le attività necessarie all’utilizzo della rotta alternativa. Analogo esito positivo, come si apprende da notizie stampa, hanno a loro volta dato le simulazioni condotte dall’Autorità Portuale. Sulla scorta di questi elementi confortanti, confidiamo che Autorità Portuale e Capitaneria diano quanto prima corso alle ulteriori verifiche previste per legge”.  

Webitmag - Web in Travel Magazine

AppuntamentiConvegni e presentazioniCrociereFeaturedNewsCLIA

Alitalia: proroga al 16 ottobre per la presentazione delle offerte vincolanti

Alitalia: proroga al 16 ottobre per la presentazione delle offerte vincolanti

I Commissari straordinari di Alitalia hanno deciso di prorogare il termine ultimo per la presentazione delle offerte vincolanti per la cessione di Alitalia spa e Alitalia Cityliner spa. La scadenza prevista era quella del 2 ottobre ma ora le compagnie interessate avranno due settimane in più di tempo, con nuova scadenza fissata al 16 ottobre. Resta invece invariato il termine del 5 novembre per completare le altre fasi della procedura di cessione. Lo si legge in una nota di Alitalia che riportiamo: “Con riferimento alla procedura di cessione delle attività aziendali di Alitalia S.p.A. e Alitalia Cityliner S.p.A. in amministrazione straordinaria, i Commissari Straordinari, al fine di consentire ai soggetti che hanno manifestato interesse un più approfondito esame della documentazione inserita in data room, hanno prorogato sino al 16 ottobre il termine per la presentazione delle offerte vincolanti, precedentemente fissato al 2 ottobre. Resta invece invariato il termine del 5 novembre per il completamento delle successive fasi procedurali”. Secondo le indiscrezioni sono 6 i pretendenti con i requisiti per rilevare la parte aviation di Alitalia: per il Sole 24 ore si tratta di 3 compagnie aeree (Ryanair, Easyjet e Lufthansa) e di tre fondi di investimento americani (Cerberus, Elliott e GreyBull). Per la parte handling, invece, ci sarebbero in lizza tre società di gestione aeroportuale più, sembrerebbe, Delta Airlines e Etihad. Scarso successo infine per il lotto unico che consentirebbe di mantenere una gestione unitaria della società, come da obiettivo dei commissari: probabile che i destini delle due divisioni si divideranno.

Webitmag - Web in Travel Magazine

FeaturedNewsTrasportiTrasporti aereiAlitalia

I Viaggi di Maurizio Levi presenta la nuova programmazione 2017/2018

I Viaggi di Maurizio Levi presenta la nuova programmazione 2017/2018

I Viaggi di Maurizio Levi, tour operator specializzato in viaggi culturali fuori dai percorsi tradizionali, ha annunciato alla stampa le novità della programmazione invernale valida da Ottobre 2017 ad Aprile 2018. Gli ospiti dell’evento, una cerchia ristretta di giornalisti selezionati, sono stati accolti al Bou-Tek di via Gonzaga per un’esperienza digitale immersiva alla scoperta di viaggi insoliti nel mondo. Fiore all’occhiello della programmazione sono le “Esperienze Uniche”: una selezione di itinerari singolari, frutto di uno studio approfondito e di un minuzioso lavoro organizzativo, pensati per i viaggiatori in cerca di un coinvolgimento emotivo più intenso. I viaggi che appartengono a questa categoria prevedono una sola data di partenza, esclusiva e irripetibile, spesso legata ad un evento speciale. Dal Qinghai (Cina) all’Islanda in inverno, dalle minoranze etniche del Vietnam alla Patagonia argentina e cilena, per vivere un viaggio “spazio-temporale” che coinvolga i 5 sensi. “Le nostre Esperienze Uniche sono il frutto di un continuo rinnovamento che da anni permette di distinguere il nostro marchio sulla scena del turismo culturale proprio per le proposte insolite e di grande valore che offriamo al viaggiatore, sempre più esigente e desideroso di esperienze totalizzanti” spiega Maurizio Levi; “molti sono gli itinerari di viaggio che ci hanno visti pionieri del turismo nelle destinazioni più remote, divenute poi addirittura mete di tendenza. Ad oggi siamo gli unici in Italia a proporre determinati viaggi, resi possibili grazie alla trentennale esperienza sul campo e alla profonda conoscenza delle destinazioni che promuoviamo”. “Per il 2017-2018 – prosegue Maurizio Levi – abbiamo molte richieste per i viaggi nel deserto, come per l’Algeria, che ora è tranquilla, l’Iran per il quale siamo stati pionieri, o destinazioni come la Cina. Visto che stiamo promuovendo l’Algeria archeologica abbiamo pensato di promuovere anche la Tunisia archeologica, sperando che le persone non siano troppo spaventate visto che è una destinazione che merita”. Cala la fiducia nelle fiere del turismo per la promozione: “Parteciperemo alla Bit, ma non al TTG – conclude Maurizio Levi – sono già due anni che non facciamo l’appuntamento di Rimini e vorremmo mantenere l’appuntamento a Milano che è anche una vetrina per il cliente finale che poi va a chiedere in agenzia”.  

Webitmag - Web in Travel Magazine

NewsTour operatorI Viaggi di Maurizio Levi

Advance Booking: i tour operator tedeschi vendono già l’estate 2018

Advance Booking: i tour operator tedeschi vendono già l’estate 2018

Il 2017 è stato per l’Italia quello della scoperta dell’advance booking, delle prenotazioni fatte con anticipo per ottenere le tariffe e le disponibilità migliori. Molti hanno scritto di rivoluzione nelle abitudini e di lungimiranza dei tour operator che hanno anticipato la stagione. A ben vedere però, parlare di lungimiranza per un anticipo di 1 o 2 mesi sulla stagione tradizionale è forse un po’ esagerato. Se andiamo all’estero infatti, scopriamo che a metà agosto, mentre alcuni tour operator italiani si vantavano di vendere già l’inverno, anticipando le tradizionali kermesse autunnali, nello stesso periodo i tour operator tedeschi aprivano le prenotazioni per l’estate 2018. “I principali tour operator dell’area germanica, come il gruppo Tui, Its Billa, Fti Touristik o Dertour e Meier’s weltreisen, hanno aperto le prenotazioni estive 2018 nella seconda metà di agosto” ci spiega Claudia Marcon di Tourix, piattaforma che, partita come vetrina per gli agenti di viaggio, oggi ha cambiato modello di business e si è specializzata nel commercializzare le offerte dei TO tedeschi sul mercato italiano. “Sulla piattaforma – prosegue Marcon – gli agenti di viaggio possono, in totale autonomia, vedere prezzi e disponibilità e prenotare direttamente a prezzi netti con il To che offre il miglior rapporto qualità prezzo. Al momento la piattaforma, raggiungibile all’indirizzo https://www.onlineweg.it/tourix/hotel/ferienhotels è accessibile a tutti ma entro fine anno verrà schermata da password e verranno concesse esclusive di zona , solo ad alcune agenzie per ogni provincia”. “Cosa si vende? Principalmente il lungo raggio con prezzi veramente appetibili , ma è presente anche molto Mediterraneo, con le isole Baleari, Grecia e Italia in primo piano – conclude Claudia Marcon – Per il mercato italiano potrebbe sembrare eccessivo ma in realtà è molto consigliato per i viaggi di nozze che solitamente si prenotano con largo anticipo e per quegli agenti di viaggio che vogliono spingere il prodotto “prenota prima”, pianificando al meglio anche il lavoro d’ufficio. Si tratta inoltre di uno strumento di fidelizzazione della clientela che potrebbe così ricredersi sul fatto che “in Internet costa meno”.” In Italia solo il mercato delle crociere riesce a pianificare con almeno un anno di anticipo e questo gap, ora che con la direttiva UE la competizione si sposterà a livello europeo, rischia di essere un handicap per il turismo organizzato made in Italy.

Webitmag - Web in Travel Magazine

Agenzie viaggi e NetworkApp e siti webFeaturedGDS e sistemi di distribuzioneNewsOnline travel e TecnologiaTour operator e Agenzie viaggiadvance bookingagenzie viaggitour operatorTui

L’estate social di Scuolazoo: da 12mila millennials trasportati a 2,7 milioni di views su Instagram

L’estate social di Scuolazoo: da 12mila millennials trasportati a 2,7 milioni di views su Instagram

L’estate 2017 degli ScuolaZoo Viaggi Evento, cavallo di battaglia del Tour Operator Travel4Target (ex SGtour), si è conclusa con 12mila pax trasportati, tutti millennials, in 9 destinazioni di 7 paesi per complessivi 32 turni di viaggio. Un risultato reso possibile dalla doppia anima fra realtà e digital della società che quest’anno ha segnato il passaggio verso una condivisione immediata dell’esperienza di viaggio sui social network confermando che per i Millennials ogni esperienza è tale se condivisibile con tutti i loro follower. Una tendenza che la società è stata in grado di sfruttare per promuovere il proprio prodotto a nuovi potenziali viaggiatori: questo perché oggi il turismo è strettamente connesso al mondo della comunicazione digitale. Lo storytelling e l’esposizione social rendono le esperienze il mezzo privilegiato per parlare di sé stessi, nel momento in cui si vivono i momenti che più ci fanno battere il cuore e i viaggi, come il food, sono l’apoteosi delle esperienze. Vale anche il contrario: non ci sono solo i racconti dei partecipanti, lo stesso brand diventa “editore” di contenuti: le Stories su Instagram degli ScuolaZoo Viaggi Evento, ben 600 in 2 mesi di viaggi, hanno generato 2.700.000 views, per un profilo Instagram che nello stesso periodo ha aumentato i follower del +36,8% mentre l’utilizzo degli hashtag ufficiali (#ScuolaZooViaggi e #SeNonLoViviNonCiCredi) compare in 3.300 post dei partecipanti. Instagram è decisamente il social network preferito dal target dei Millennials e più in linea con l’industry travel. Anche Facebook ha il suo ruolo: non più “media di racconto”, piuttosto una piattaforma dove rimanere in contatto con persone che, nel passato o nel presente, hanno vissuto la medesima esperienza. Per tenersi in contatto o per stringere nuove amicizie. La pagina fan Facebook di ScuolaZoo Viaggi Evento ha infatti aumentato i suoi iscritti del 4% con una reach totale dei contenuti postati di 1,6 milioni di persone e un totale di 24.800 interazioni. L’anima social di ScuolaZoo Viaggi Evento non si è esaurita con la fine della stagione: è stato realizzato una sorta di reality show, trasmesso esclusivamente con le stories di Instagram del profilo ScuolaZoo Viaggi Evento, in cui due staff hanno percorso tutta Italia, dalla Sicilia fino a Milano, reincontrando i partecipanti delle varie destinazioni che li hanno ospitati, dato da mangiare, accompagnati in automobile per raggiungere la tappa successiva. È il road trip instant show “Road to OneDay”: un viaggio durato 15 giorni e raccontato in 100 stories con una media di 4.000 visualizzazioni l’una per un totale di 400.000 views. Il Road Trip si è concluso il 9 settembre a Milano, alla discoteca Alcatraz per la Festa di Ritrovo “OneDay” dove 3.000 partecipanti agli ScuolaZoo Viaggi Evento si sono incontrati per salutare la fine della magica estate 2017 e dare il benvenuto all’anno scolastico 2017-18. Insomma, un’attività tutt’altro che virtuale: i Viaggi Evento e le attività di comunicazione sono state un’opportunità di storytelling attraverso native marketing, user generated content ed eventi field per numerosi brand che hanno voluto farsi conoscere e far testare i propri prodotti con operazioni di product placement che hanno garantito al tour operator ulteriori ancillary revenue.  

Webitmag - Web in Travel Magazine

Corsi e WebinarNewsOnline travel e TecnologiaSocial e Web marketingTour operator e Agenzie viaggiScuolazoo viaggi evento

British Airways lancia voli diretti da Londra alle Seychelles

British Airways lancia voli diretti da Londra alle Seychelles

A partire dal prossimo anno British Airways lancerà voli diretti verso una delle destinazioni più ambite al mondo: le Seychelles. Inizieranno il 24 marzo 2018 i collegamenti diretti tra il Terminal 5 di Londra Heathrow e le isole dell’Oceano Indiano. British Airways diventa così l’unica compagnia ad offrire un volo no-stop dall’Inghilterra verso questa meta. Conosciute in tutto il mondo per i loro incantevoli paesaggi, le Seychelles saranno raggiungibili grazie a 2 collegamenti settimanali di mercoledì e di sabato tra marzo e ottobre, e saranno operati dal Boeing 787-9 Dreamliner, uno dei velivoli più all’avanguardia della flotta della compagnia aerea britannica. La programmazione della rotta è perfetta per le esigenze di chi sta scegliendo il proprio viaggio di nozze, oppure per chi sta programmando le prossime vacanze e ha voglia di immergersi nei meravigliosi scenari isolani, per un soggiorno di 10 notti o più. Sean Doyle, Direttore del network e delle alleanze di British Airways, ha commentato: “Le Seychelles sono uno dei posti più belli al mondo, e siamo orgogliosi di averlo aggiunto al nostro network. I passeggeri possono entrare nel mood vacanze con largo anticipo e anche più in fretta: il volo diretto da Londra impiega infatti solo 10 ore per raggiungere la meta, al contrario di quelli che richiedono uno scalo in Medio Oriente, che ne impiegano 13 ore. I passeggeri potranno scegliere a terra tra una serie molto ampia di serviti di lusso e di attività di intrattenimento, il tutto circondato da una natura stupefacente.” Informazioni utili sulle Seychelles: Le Seychelles sono un archipelago formato da 115 isole Le isole più grandi sono Mahé e Praslin Il momento dell’anno migliore per raggiungere le Seychelles va da maggio a novembre La temperature media a Maggio è di 30° Le Seychelles sono 2 h avanti rispetto all’Italia  

Webitmag - Web in Travel Magazine

DestinazioniMondoNewsTrasportiTrasporti aereiBritish AirwaysSeychelles

Advance Booking: Msc Crociere spiega perché i clienti prenotano già l’estate 2018

Advance Booking: Msc Crociere spiega perché i clienti prenotano già l’estate 2018

L’advance booking è una tendenza che cresce a doppia cifra anche tra i viaggiatori italiani. È l’unico modo per trovare la vacanza preferita senza stress e a prezzi vantaggiosi. Ecco perché questa tendenza negli ultimi anni sta prendendo sempre più piede anche tra gli italiani, in passato il popolo più restio ad anticipare le prenotazioni di un viaggio. Il concetto è lo stesso di quando si fanno gli acquisti per i regali di Natale: chi si muove per tempo compra sempre i regali migliori, mentre chi arriva per ultimo si deve accontentare di quel poco che rimane sugli scaffali. La filosofia è ‘Spendo prima, spendo meglio ed evito lo stress. Chi ragiona in questo modo è poi quello che generalmente resta più soddisfatto della propria scelta. L’Advanced booking è quindi uno stile di vita che consiste nell’organizzare le desiderate vacanze estive con largo anticipo per evitare lo stress da “ultimo momento” in cui si tende a scegliere vacanze che potrebbero non rispondere ai propri desideri per il timore di arrivare troppo tardi. MSC Crociere che, come tutte le compagnie di crociera, lavora molto sull’advance booking ed ha già disponibili i propri pacchetti per il 2018 e anche oltre, ha individuato i 5 motivi principali per cui i propri clienti preferiscono prenotare con così tanto anticipo: 1) Ampia disponibilità di scelta Chi prenota in anticipo una vacanza è come chi entra in una sala del cinema per primo: può scegliere i posti migliori. Soprattutto chi è in comitiva o chi ha una famiglia numerosa riesce a prendersi anche tutti i posti vicini. Allo stesso modo, ad esempio, chi prenota in anticipo una vacanza a bordo di una nave da crociera trova una maggior disponibilità di cabine triple o quadruple o family (quelle che poi sono le prime a terminare) in qualsiasi periodo. Man mano che il tempo passa la disponibilità tende a terminare e il rischio è che determinate cabine si trovano solo in periodi o su itinerari che non corrispondono a quello che si cerca, ma ormai non resta che accontentarsi. 2) Prenotare senza stress Organizzare un viaggio in anticipo significa anche avere più tempo a disposizione per cercare quello che realmente si vuole, senza lo stress delle ore o dei giorni preziosi che passano. Si ha anche il tempo di condividere le varie alternative con i propri compagni di viaggio per decidere anche in base alle loro esigenze, trovando alla fine una soluzione che possa accontentare tutti. 3) Pianificare anche i dettagli. Avere il tempo necessario per programmare, dalle escursioni alle attività a bordo. Una nave in grado di ospitare fino a oltre cinquemila passeggeri offre una quantità di servizi tale che lasciare la scelta al caso rappresenta la perdita di diverse opportunità. Dandosi il tempo necessario per studiare l’itinerario, le escursioni possibili, conoscere dapprima le iniziative di bordo consente una perfetta organizzazione della settimana di viaggio. 4) Sentirsi già in vacanza “L’attesa del piacere è essa stessa un piacere”, scriveva Lessing. È questo forse il motivo più importante: in altre parole chi prenota una vacanza in anticipo inizia ad assaporarla, a sognarla e a immaginarla in anticipo. Inizia a viverla in anticipo e ad immaginarsi ed organizzarsi già il viaggio nella mente. È come vivere una vacanza lunga un anno… e quando arriva il momento della partenza sarà come un sogno che si realizza. 5) Prezzi vantaggiosi È chiaro che molti operatori turistici tendono a stimolare le prenotazioni anticipate proponendo prezzi più vantaggiosi, mentre a ridosso delle vacanze le poche disponibilità che restano arrivano a prezzi decisamente più alti. Questa regola vale soprattutto per le compagnie crocieristiche, che particolarmente nei periodi di alta stagione registrano sempre il tutto esaurito. MSC Crociere, ad esempio, premia chi prenota in anticipo attraverso la tariffa Prima Premia, uno strumento che consente di acquistare una crociera a condizioni vantaggiose che poi non è più possibile trovare. Si tratta di una tariffa speciale che è disponibile su tutte le crociere, anche per le esclusive suite dell’MSC Yacht Club, ma che è soggetta alla disponibilità ed è quindi valida solo per un numero limitato di cabine. In altre parole, come lascia intendere lo stesso nome della tariffa, può approfittarne solo chi prenota prima degli altri.  

Webitmag - Web in Travel Magazine

CrociereNewsMSC Crociere

Transavia lancia l’orario estivo 2018, in Italia nuova rotta Palermo-Rotterdam

Transavia lancia l’orario estivo 2018, in Italia nuova rotta Palermo-Rotterdam

Transavia pubblica la sua programmazione di voli per l’estate 2018: la compagnia franco-olandese, parte del gruppo AF KLM, espande la sua offerta globale del 7% dall’Olanda e del 15% dalla Francia, crescendo soprattutto verso le destinazioni mare e Paesi come, ad esempio, il Marocco, Israele e la Grecia. In termini di hub, aumenta la percentuale di voli serviti dagli aeroporti di Amsterdam Schiphol, Rotterdam e Nantes. Rimane invariata la percentuale di voli sul mercato italiano, con la new entry del volo Palermo – Rotterdam e l’aumento di frequenze da Pisa per Amsterdam. “Anche per l’orario estivo 2018 Transavia continua la crescita ponderata dalle sue basi in Olanda e Francia” commenta Erik-Jan Gelink, Chief Commercial Officer Transavia Olanda “Complice anche la ripresa economica in Europa, aumentiamo il numero dei nostri voli verso destinazioni che si sono confermate molto popolari e lanciamo nuovi collegamenti verso mercati in ascesa come Marrakesh e Tel Aviv. Confermiamo, inoltre, la nostra presenza in Italia, un mercato per noi chiave e fra i più longevi per la nostra compagnia. Siamo soddisfatti dei risultati dell’estate 2017 e, anche per il futuro, puntiamo a rispondere alle richieste di viaggio dei nostri passeggeri, continuando ad offrire un servizio efficiente e tecnologicamente avanzato, sempre con un sorriso”. In Italia, come dicevamo, rimane stabile la presenza complessiva di Transavia, che serve nella penisola 10 aeroporti per un totale di 17 rotte. In particolare, aumentano le frequenze settimanali da Pisa per Amsterdam, che passano dai 9 voli a settimana dell’estate 2017 ai 12 collegamenti settimanali nella stagione di punta dell’estate 2018, e viene lanciato il collegamento da Palermo per Rotterdam, che sostituisce il volo per Amsterdam ad oggi operato all’aeroporto Falcone e Borsellino. L’orario estivo per l’Olanda entrerà in vigore il 3 aprile 2018 e durerà fino al 31 ottobre 2018, mentre per la Francia inizierà il 25 marzo e terminerà il 27 ottobre 2018. I voli sono già prenotabili su tutti i canali di prenotazione.

Webitmag - Web in Travel Magazine

NewsTrasportiTrasporti aereiTransavia

Ryanair alle prese con le riprotezioni: sono 315mila i clienti coinvolti dalle cancellazioni dei voli

Ryanair alle prese con le riprotezioni: sono 315mila i clienti coinvolti dalle cancellazioni dei voli

Ryanair ha fornito un aggiornamento in merito alle azioni portate avanti a seguito della cancellazione di 2.100 dei suoi 103.000 voli nelle prossime sei settimane: “Lunedì 18 settembre – spiega la compagnia in una nota – tutti i 315.000 clienti hanno ricevuto notifiche via e-mail con informazioni relative al cambio del proprio volo, all’offerta di voli alternativi e alla possibilità di richiedere un rimborso, allegando la nota informativa relativa al regolamento EU261” Il dato è inferiore alle stime di quasi 400mila clienti coinvolti fatte da noi e da altre testate sulla base dei tassi di riempimento storici: spiega infatti Ryanair che è vero che i voli a settembre erano già prenotati al 90%, ma quelli di ottobre sono ancora al 70%). “Al 20 settembre – prosegue la nota di Ryanair –  sono stati riprotetti oltre 175.000 clienti su altri voli Ryanair, quindi oltre il 55% dei clienti coinvolti e circa 63.000 richieste di risarcimento volo sono state processate (un ulteriore 20% dei clienti coinvolti)” Le previsioni della compagnia irlandese, che ha assunto personale extra al customer care per accelerare l’evasione delle pratiche, è quella di riuscire a processare circa 300mila richieste entro la fine della settimana pari al 95% dei clienti coinvolti. Kenny Jacobs, Chief Marketing Officer di Ryanair ha affermato: “Ci scusiamo sinceramente con ognuno dei 315.000 clienti i cui voli originari sono stati cancellati nelle 6 settimane da settembre a ottobre; stiamo lavorando per risolvere nel più breve tempo possibile il problema legato alla programmazione delle ferie. Abbiamo assunto personale extra nel team del customer care per processare più velocemente le richieste di voli alternativi o di rimborso. Ci aspettiamo che la maggior parte di esse saranno elaborate entro la fine di questa settimana. La maggior parte di queste richieste sono state gestite online: i nostri call centre e le linee di chat sono estremamente occupate, chiediamo ai clienti coinvolti di pazientare in quanto stiamo facendo tutto il possibile per rispondere alle loro richieste e cercare di risolvere ogni loro problema da noi creato, per il quale ancora una volta ci scusiamo sinceramente.”

Webitmag - Web in Travel Magazine

FeaturedNewsTrasportiTrasporti aereiRyanair

Uvet prende in gestione il suo primo hotel a Milano: il Berna di via Torriani

Uvet prende in gestione il suo primo hotel a Milano: il Berna di via Torriani

Il Gruppo Uvet – oltre la gestione dei resort in Sardegna, a Pantelleria e in Kenya – aggiunge alla propria offerta un hotel a Milano: il Berna di via Torriani. Uvet succede alla  famiglia Fontana, che precedentemente ne aveva anche la conduzione. La struttura, un quattro stelle, si trova a soli 200 metri dalla Stazione Centrale con quattro diverse tipologie di camere, un servizio ricevimento 24/7, un American Bar, un garage privato e due sale conferenze a completare i servizi. “Abbiamo iniziato l’avventura della gestione alberghiera con il Santo Stefano Resort in Sardegna nel 2013, a cui si sono aggiunte le strutture di Pantelleria e del Kenya. – dichiara Luca Patanè, Presidente Gruppo Uvet – Tre resort che gestiamo in piena autonomia e con successo. Per l’Hotel Berna, abbiamo ascoltato tutti i nostri clienti che ci segnalavano la struttura per gli alti standard di qualità, per i suoi servizi e per la sua invidiabile posizione adatti sia ai business traveller che ad una più tradizionale clientela leisure. L’obiettivo del Gruppo è infatti integrare sempre più i servizi e proseguire nel percorso di crescita per noi e per i nostri clienti. Crescere è un mantra che oramai fa parte a pieno titolo nel DNA del Gruppo Uvet”.    

Webitmag - Web in Travel Magazine

Catene e alberghiNewsSettore Ricettivo e Ospitalitàgruppo uvetLuca PatanèMilanoUvet

Marino Bus inaugura i Bus Hub di Roma, Napoli e Caserta

Marino Bus inaugura i Bus Hub di Roma, Napoli e Caserta

Dopo l’inaugurazione della nuova linea che collega quotidianamente Milano e Torino con Svizzera e Germania a soli 19 euro, Marino Bus annuncia un’altra importante novità. La compagnia di autobus, attiva dal 1957, propone un’interessante opportunità per i viaggiatori che si affidano ai suoi servizi: a partire da Ottobre, Roma Tiburtina, Napoli e Caserta diventano tre nuovi Bus Hub di MarinoBus. Oltre a rappresentare tre delle destinazioni più richieste diventeranno punti di riferimento strategici e privilegiati con un obiettivo lungimirante: avvicinare le persone rendendo sempre più accessibili le mete italiane e straniere. Dal Bus Hub di Roma Tiburtina sarà possibile raggiungere tutte le principali destinazioni del Nord Italia e d’Europa come Francoforte, Lucerna, Zurigo, Winterthur, Singen, Stuttgart, Karlsruhe e Mannheim-Heinrich. Il Bus Hub di Napoli e quello di Caserta, invece, saranno punto di partenza e arrivo per tutte le mete del network italiano ed europeo, grazie ad una serie di collegamenti che permetteranno di raggiungere in poco tempo le nuovissime destinazioni del Centro Nord Italia, della Germania e della Svizzera. Restano infine confermate le 16 tratte giornaliere da e per la Puglia in partenza da Napoli.  

Webitmag - Web in Travel Magazine

NewsTrasportiTrasporti su strada e su rotaiaMarinoBus

Voli cancellati Ryanair, Antitrust apre procedimento per pratiche commerciali scorrette

Voli cancellati Ryanair, Antitrust apre procedimento per pratiche commerciali scorrette

L’Autorità Antitrust ha aperto un procedimento istruttorio nei confronti del vettore aereo irlandese Ryanair per presunte pratiche commerciali scorrette in violazione del Codice del Consumo. In particolare, l’Antitrust contesta che le numerose cancellazioni dei voli effettuate o da effettuarsi nelle prossime settimane, secondo quanto abbiamo riportato nei giorni scorsi, potrebbero configurare una violazione dei doveri di diligenza di cui all’art. 20 del Codice del consumo, nella misura in cui sarebbero in larga misura riconducibili a ragioni organizzative e gestionali già note al professionista, quindi non a cause occasionali ed esogene al di fuori del suo controllo, causando notevoli disagi ai consumatori che avevano da tempo programmato i propri spostamenti e già prenotato e pagato il relativo biglietto aereo. A ciò si aggiunge un secondo profilo di contestazione, riguardante il tenore e le modalità delle informazioni con le quali Ryanair ha informato i passeggeri della cancellazione dei voli e ha loro prospettato le possibili soluzioni (rimborso o modifica biglietto), che potrebbero essere idonei a indurre in errore i consumatori circa l’esistenza e quindi l’esercizio del loro diritto alla compensazione pecuniaria previsto dal Reg. CE 261/04 proprio in caso di cancellazione dei voli.

Webitmag - Web in Travel Magazine

FeaturedLeggi e FiscoNewsTrasportiTrasporti aereiAntitrustRyanair

Airbnb sceglie Sweetguest come unico partner certificato in Liguria e Cinque Terre

Airbnb sceglie Sweetguest come unico partner certificato in Liguria e Cinque Terre

Sweetguest, la startup innovativa che ha sviluppato un software per la gestione ottimizzata degli affitti brevi, ha ricevuto da parte di Airbnb il riconoscimento di partner certificato in Liguria. L’azienda, in soli 10 mesi, è arrivata a gestire 350 proprietà in tutta Italia, con l’85% del tasso di occupazione sull’intero anno e con la generazione di oltre 5milioni di euro di guadagno per i proprietari. Turismo, innovazione nel campo delle locazioni, lavoro e opportunità di scoperta di bellezze del nostro territorio: ecco le parole chiave che hanno accompagnato la crescita di questa impresa, che ha ricevuto pochi mesi fa un finanziamento pari a 1milione di euro. Sweetguest supporterà gli host Airbnb offrendo loro servizi di gestione e aumento delle prenotazioni, permettendo di affittare casa usando la piattaforma senza alcuno sforzo. L’attenzione dell’azienda sarà in particolare dedicata alla Liguria, un mercato importante ma che ancora non ha sviluppato interamente il suo potenziale. La zona che va da Genova alle Cinque Terre si è rivelata infatti la più richiesta a livello mondiale dai viaggiatori che scelgono Airbnb, sebbene l’offerta di alloggi sia ancora al momento ancora contenuta. “Siamo entusiasti di questa collaborazione perché dimostra che siamo il servizio di gestione degli affitti brevi con l’offerta più completa e strutturata sul mercato italiano – spiegano Rocco Lomazzi ed Edoardo Grattirola, fondatori di Sweetguest – Airbnb Italia non si era mai aperto a collaborazioni con nessun operatore del nostro settore: il fatto che ci abbia notato ed abbia apprezzato il nostro modo di lavorare è per noi motivo di grande carica e spinta a dare sempre il massimo!”  

Webitmag - Web in Travel Magazine

Extra alberghiero e home sharingInnovazioni e startupNewsAirbnbstartupSweetGuest

La nuova scommessa di Viaggidea: i single

La nuova scommessa di Viaggidea: i single

Viaggidea si prepara a lanciare la prima collezione di itinerari per viaggiatori single. Il nuovo catalogo, Single Travellers, esce questa settimana e raccoglie proposte esclusive, in linea con la filosofia del brand e attente alle esigenze di questa nicchia di mercato sempre più rilevante. Si tratta di un target in rapida crescita e destinato a continuare in questa direzione: secondo l’Annuario 2016 dell’Istat, in vent’anni i single sono aumentati del 10%, divenendo un ‘esercito’ di circa 8 milioni di persone che, per motivi diversi, decidono di partire da soli. Le previsioni per quest’anno mostrano un trend che non accenna a rallentare: secondo il Report Single Traveller 2017, si attende un incremento della domanda pari al +9% rispetto al 2016. Un bacino estremamente interessante, che il Gruppo Alpitour ha deciso di conoscere meglio: di qui anche la collaborazione già realizzata con Meetic e giunta quest’anno alla seconda edizione. Ora è arrivato il momento di Viaggidea, che ha deciso di sfruttare una domanda sempre più importante, proponendo viaggi tailor made che favoriscano momenti di socializzazione e confronto, ma allo stesso tempo rispettino le esigenze di privacy dei single, offrendo esclusivamente soluzioni senza supplemento singola. Per il momento, il catalogo sarà in formato digitale e proporrà itinerari da dicembre, realizzati ad hoc per visitare le destinazioni più richieste: Messico, Perù, Argentina, Cina, India, Thailandia, Sudafrica e due metropoli d’eccellenza, New York e Dubai. “La decisione di creare questa nuova collezione deriva dalla volontà di ascoltare l’evoluzione della nostra società – commenta Andrea Moscardini, Direttore Commerciale Viaggidea –, un processo che il Gruppo Alpitour vuole continuare ad interpretare e assecondare, come avviene ormai da settant’anni”.

Webitmag - Web in Travel Magazine

NewsTour operatorgruppo alpitourViaggidea

Land of Fashion affida ad Hubsolute la rappresentanza nel settore turistico

Land of Fashion affida ad Hubsolute la rappresentanza nel settore turistico

Land of Fashion, network di cinque outlet village in Italia, affida ad Hubsolute la strategia di posizionamento nel turismo. Gli shopping center di Franciacorta, Mantova, Palmanova, Puglia, e Valdichiana, di proprietà del fondo statunitense Blackstone e gestiti da Multi Outlet Management Italy (Momi), si pongono come obiettivo l’incremento dei visitatori e Hubsolute ha il compito di attivare partnership con tour operator ed altri player della filiera dei viaggi per raggiungere la finalità. Nel 2016 le cinque destinazioni di shopping sono state frequentate da 17 milioni di visitatori, che hanno scelto i 600 punti vendita per i propri acquisti e hanno rappresentato una significativa quota di indotto sui territori che ospitano le strutture. «L’Italia sta archiviando la migliore estate degli ultimi dieci anni in termini di presenze con 7,6 milioni di pernottamenti in più secondo Confesercenti – Assoturismo. Abbiamo scelto di affidare al team Hubsolute la strategia e lo sviluppo del nostro posizionamento nell’industria turistica – spiega il Direttore Marketing di MOMI, Luca Zaccomer –. Da parte dell’azienda c’è la volontà di procedere su due direttrici: da un lato intendiamo valorizzare il patrimonio dell’offerta turistica dei territori che ci ospitano, attraverso un format che intercetti e coinvolga sempre di più i nostri visitatori, diventando così un player turistico strategico e funzionale anche per i partner locali. Dall’altro puntiamo sul differenziare l’offerta esaltando al massimo le specificità dei nostri singoli villages». «I centri si trovano nelle regioni italiane più dinamiche sul piano dell’attrattività: la Lombardia, la Toscana, il Friuli Venezia Giulia e la Puglia rappresentano l’immagine di un’Italia turistica sognata da tutto il mondo – aggiunge il Direttore Sviluppo Business di Hubsolute, Mauro Acquati -: se all’appeal delle destinazioni uniamo il lifestyle italiano, della moda, della ristorazione, dell’arte, per le nostre shopping destination sarà naturale conquistare nuovi visitatori. Nostro il compito di avviare relazioni commerciali solide e con operatori che hanno l’incoming nel Belpaese come priorità».

Webitmag - Web in Travel Magazine

Agenzie viaggi e NetworkNewsShoppingoutlet

Gattinoni Mondo di Vacanze potenzia la squadra commerciale con Diego Rocchetti

Gattinoni Mondo di Vacanze potenzia la squadra commerciale con Diego Rocchetti

Gattinoni Mondo di Vacanze annuncia il potenziamento della squadra commerciale con l’ingresso di Diego Rocchetti in qualità di RDA Responsabile di Area Lombardia Est (Milano Est, Bergamo, Brescia, Crema Lodi). Rocchetti vanta una consolidata esperienza trasversale; ha ricoperto incarichi che spaziavano dal prodotto al commerciale al marketing. Conosce molto bene il mondo del tour operating e quello delle agenzie di viaggio ed è una persona tenace e fortemente proattiva. Negli ultimi tre anni e mezzo, Rocchetti è stato Retail Development Executive all’interno di Uvet. Il suo lungo curriculum parla di sviluppo del brand, pricing e pianificazione, coordinamento e creatività, caratteristiche che ora confluiscono nel network Gattinoni Mondo di Vacanze. Commenta Antonella Ferrari, Direttore Rete Agenzie Partner: “Siamo molto contenti di questo nuovo ingresso di valore; nell’area Lombardia Est, già molto ben presidiata, Rocchetti apporterà un contributo qualitativo. Mi aspetto che la sua esperienza e competenza valorizzino gli aspetti della fidelizzazione, potenzino la capacità di ascolto che il management ha verso le agenzie e vadano a presidiare aree geografiche scoperte. Ci distinguiamo per la presenza costante sul territorio, per saper prevenire le esigenze delle agenzie e per la forte capacità di problem solving; con Rocchetti mettiamo a disposizione un nuovo consulente, che aiuterà le agenzie a migliorare le performance commerciali, anche orientandole ad abbinare le tipologie di prodotto al loro bacino di clientela”. Soddisfatto della nuova sfida Diego Rocchetti: “Mi ha sempre affascinato il senso di squadra che traspare da Gattinoni, la squadra davanti a tutto… e sono orgoglioso oggi di poterne far parte. Inoltre credo che potrò imparare molto dal network che ritengo oggi il più evoluto in Italia. Sono una persona che non si risparmia e che ama questo lavoro: spero di essere all’altezza del ruolo che mi è stato affidato e farò di tutto per essere sempre… al passo”.

Webitmag - Web in Travel Magazine

Agenzie viaggi e NetworkNewsGattinoni Mondo di Vacanze

Apre a ottobre Sofitel Singapore City Centre: struttura numero 800 di Accor in Asia-Pacifico

Apre a ottobre Sofitel Singapore City Centre: struttura numero 800 di Accor in Asia-Pacifico

AccorHotels ha annunciato l’apertura a ottobre del Sofitel Singapore City Centre, che porta a quota 800 le strutture del Gruppo in Asia-Pacifico. Immerso tra edifici storici e grattacieli, l’hotel di lusso da 223 camere vanta un design elegante, che coniuga la ricca eredità culturale di Singapore con il raffinato stile francese. “L’apertura del Sofitel Singapore City Centre segna un’importante pietra miliare per AccorHotels, che continua a rafforzare la propria presenza nella regione” ha dichiarato Michael Issenberg, Presidente & Amministratore Delegato di AccorHotels Asia-Pacifico. “Sono onorato di annunciare che l’hotel è la nostra 800esima struttura in Asia-Pacifico e che arriva nel momento in cui siamo focalizzati a consolidare globalmente il segmento lusso”. Un’oasi nel cuore del quartiere storico di Tanjong Pagar, l’hotel è strategicamente situato a soli 20 minuti dall’Aeroporto di Singapore-Changi. Sarà la 13esima struttura di AccorHotels a Singapore, a cui seguirà a breve un complesso di strutture Novotel e Mercure con 782 camere su Stevens Road, che consoliderà definitivamente la posizione del gruppo come il più grande operatore alberghiero a Singapore. Gli ospiti potranno scegliere tra 223 camere e suite finemente arredate, dotate di minibar gratuito rifornito dalla droide-maggiordomo Sophie, della lussuosa biancheria da letto Sofitel MyBed, di un telefono cellulare per chiamate gratuite nazionali e internazionali verso 10 paesi e wifi fuori dall’hotel, di smart TV e sistema audio Bose, oltre a una grande vasca da bagno con amenities firmate Lanvin ed Hermes. Il Sofitel Singapore City Centre offrirà diversi ristoranti, tra cui il Racines, guidato dal pluripremiato Executive Chef Jean-Charles Dubois, che proporrà la cucina francese e cinese preparata da due diverse brigate in quattro cucine aperte per un’esperienza culinaria veramente interattiva. Le camere e le suite Luxury Club permetteranno agli ospiti di usufruire dei servizi del Club Millésime, che includono prima colazione, cocktails e canapé, accesso a biblioteca, privé e servizio maggiordomo. Il Sofitel Singapore City Centre offrirà anche 20.000 mq di spazi meeting suddivisi in 10 sale modulabili, tra cui la Wallich Ballroom di 600 mq, intitolata Nathaniel Wallich, padre fondatore dei girdini botanici di Singapore Botanical. Oltre al SoFit, i clienti che risiedono al piano riservato ai membri del Club avranno accesso all’adiacente Virgin Active Fitness Club – Tanjong Pagar. Kit di remise en forme in ogni camera, piscina di 30 m e un grande prato dove praticare yoga al mattino completano l’offerta fitness e wellness del nuovo Sofitel.

Webitmag - Web in Travel Magazine

Catene e alberghiHotel di lussoNewsSettore Ricettivo e OspitalitàaccorhotelsSingaporeSofitel